Ligabue presenta Mondovisione

ligabue-mondovisione

http://www.angelabartolo.it/wp-content/tn3/2/Ligabue_Mondovisione_20131122_013.jpg
  • Ligabue_Mondovisione_20131122_013

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_012

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_011

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_010

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_009

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_008

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_007

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_006

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_005

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_004

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_003

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_002

  • Ligabue_Mondovisione_20131122_001

 

Ligabue presenta Mondovisione a Milano

l 26 novembre, a oltre 3 anni da “Arrivederci, Mostro!”, uscirà “MONDOVISIONE”, il nuovo atteso album di inediti di Ligabue.

“MONDOVISIONE” è prodotto da Luciano Luisi, al riguardo Luciano spiega che semplicemte ha voluto il suono di questo lavoro più simile al suono attuale del suo gruppo, e Luciano Luisi fa parte del suo attuale gruppo, il singolo “Il sale della terra” è al 1° posto della classifica dei brani più trasmessi in radio e ai vertici della classifica di iTunes. Sono già oltre due milioni e mezzo le visualizzazioni su YouTube del video ufficiale del brano.

“…all’inizio di questo viaggio io e Luciano siamo stati subito daccordo sul fatto che l’album dovesse avere un suono “classico” ma in un contesto moderno “ …classic..but from space!” come ci ripetevamo spesso con i ragazzi della band. Le parole chiave che ci hanno guidato sono: verità e schiettezza, far passare attraverso sincerità che abita i racconti le pulsioniemotive che li hanno generati. In questo lavoro convivono molti colori e sfumature, molte passioni e umori e anche qualche inusuale approccio agli arrangiamenti, dal minimalismo musicale (Steve Reich , Pilip Glass) in certe parti percussive del piano, ad ipnotici elementi di musica elettronica a qualche sapore Morriconiano sparso qua e la…”

«“Il sale della terra” – dichiara LIGABUE – parla di una crisi che non è solo economica, ma sociale e di comportamento. Ha a che fare con il bisogno di potere, con le conseguenze prodotte da chi vuole conquistare il potere a ogni costo e a ogni costo mantenerlo. È una crisi talmente drammatica che non sono riuscito a non raccontarla in una canzone: in genere non lo faccio».

“Il muro del suono”, “Ciò che rimane di noi”, “La terra trema, amore mio”, “Il volume delle tue bugie”, “La neve se ne frega”, “Siamo chi siamo”, “Il sale della terra”, “Nati per vivere (adesso e qui)”, “Per sempre”, “Tu sei lei”, “Con la scusa del r’n’r”, “Sono sempre i sogni a dare forma al mondo”: sono questi i titoli dei brani che saranno contenuti nel nuovo album, “postati” da Ligabue sui suoi social network ufficiali.

Inoltre, è in libreria “La vita non è in rima (per quello che ne so)”, intervista a LIGABUE sulle parole e i testi, curata da Giuseppe Antonelli. Il volume, edito da Laterza, contiene in anteprima i testi integrali dei brani del nuovo album.

Immagini e testo di Angela Bartolo

Fonte delle informazioni e organizzazione dell’evento l’uffficio stampa Parole e Dintorni che si ringrazia per il gentile invito.